Archivio

Archivio Aprile 2008

“Viva il cioccolato”

27 Aprile 2008 1 commento

Sabato 3 e domenica 4 maggio: VIVA IL CIOCCOLATO, la Festa dei Golosi, ovvero un dolce fine settimana dedicato alle golosità culinarie rigorosamente artigianali a base di cioccolato.

La manifestazione, promossa dal Comune di Sant’Arsenio ha come obiettivo la valorizzazione dell’ artigianato locale e la promozione turistica e culturale del territorio del Vallo di Diano.

Durante il weeke nd, i visitatori avranno l’occasione di conoscere la migliore produzione artigianale cioccolatiera regionale grazie alla presenza di diversi Maestri Cioccolatieri Artigiani provenienti da tutta la regione Campania inoltre sono programma eventi musicali, animazioni per bambini, artisti di strada e chocolate games, tutti gli eventi sono ad ingresso libero.

Viva il Cioccolato è una meravigliosa festa, un evento imperdibile per gli appassionati e gli amanti del cioccolato; orari della manifestazione: apertura sabato 3 maggio dalle ore 17.00 alle 23.00, domenica 4 maggio dalle 10 alle 13 e dalle 17.00 alle 22.00 .

Ulteriori informazioni www.vivailcioccolato.it

Prosegui la lettura…

“Imbrocchiamola!” L?iniziativa che promuove l?uso dell?acqua del rubinetto:

23 Aprile 2008 Commenti chiusi

L’Italia ha il record mondiale del consumo procapite di acque minerali. Questo significa un grande spreco di risorse, montagne di bottiglie di plastica da smaltire per non parlare delle emissioni di CO2 per il trasporto. Un business che non tiene in nessun conto i concetti di risparmio e sostenibilità. Un’operazione persuasiva di marketing che induce i consumatori verso scelte onerose per l’ambiente e per i portafogli. Per questo insieme alla rivista Altreconomia promuoviamo Imbrocchiamola,  l’iniziativa il cui obiettivo è diffondere l’uso dell’acqua di rubinetto presso ristoranti, pizzerie e bar, ma anche in casa:  per ridurre i consumi di acque minerali, per evitare  sprechi di energia e risorse, per ridurre la produzione di rifiuti plastici, per ridurre le emissioni di CO2 create dal  trasporto dell’acqua minerale.

Prosegui la lettura…

Romina Rosolia intervista Antonio Cupo, coprotagonista della fiction “La figlia di Elisa”

13 Aprile 2008 1 commento

Risotto con baccalà, zucca e borragine selvatica.

12 Aprile 2008 1 commento

Questa ricetta mi è stata inviata da Franco Napoleone, il simpaticissimo maitre del Ristorante Oasi di Paestum. La pubblico qui per i miei amici, in attesa di inserirla in una sua rubrica che fra un po’ sarà possibile leggere su Paestum.it.

Prosegui la lettura…

Terzo Salone della Mozzarella di Bufala Campana e del Made in Italy

12 Aprile 2008 Commenti chiusi

 

Regina in tavola, la mozzarella sale in trono per tre giorni nell’ambito del Terzo Salone della Mozzarella di Bufala Campana e del Made in Italy, che si svolgerà a Paestum dal 18 al 20 aprile 2008. Il Salone, organizzato dalla Federazione Nazionale Giovani di Unimpresa, è uno degli appuntamenti del cartellone di Itinerari Mediterranei, il progetto di marketing territoriale promosso dalla Provincia di Salerno-Assessorato all’Agricoltura per la direzione artistica di Andrea Carraro.

Prosegui la lettura…

Terzo Salone della Mozzarella – Domani la conferenza stampa al Forte La Carnale

11 Aprile 2008 Commenti chiusi

Prosegue la galleria di eventi previsti nel cartellone "Itinerari Mediterranei" promosso dalla Provincia di Salerno-Assessorato all’Agricoltura per la direzione artistica di Andrea Carraro. Riflettori sempre puntati sul comparto caseario.

Prosegui la lettura…

Orme sulla sabbia

10 Aprile 2008 1 commento

Esordio col botto per I Giorni degli Oli Extravergini delle DOP Campane

9 Aprile 2008 1 commento

 

E’ stato un esordio col botto per "I Giorni degli Oli Extravergini delle DOP Campane" che si svolgeranno fino a domani giovedì 10 aprile 2008, dalle ore 18 alle ore 23, a "La Fabbrica dei Sapori…"di Battipaglia.

Prosegui la lettura…

Cronaca di Paestum. Partono i controlli nei caseifici della Piana del Sele

9 Aprile 2008 Commenti chiusi

Una trentina di caseifici bufalini compresi tra la Piana del Sele e il Vallo di Diano verranno sottoposti a controllo nei prossimi giorni. I controlli, già effettuati nelle scorse settimane in provincia di Caserta per scongiurare l’eventuale presenza di diossina nei prodotti lattiero-caseari bufalini, saranno condotti da una decina di veterinari dell’ASL Salerno 3, diretti dalla dottoressa Annamaria Rizzo e coordinati dal responsabile del Dipartimento di Prevenzione dell’ASL, Giuseppe Fornino. Ai controlli saranno presenti i carabinieri dei NAS. In attesa dei risultati dei campioni prelevati, intanto, da domani sarà proibita a scopo cautelare la commercializzazione di mozzarella di bufala e prodotti derivati. Lo stop dovrebbe durare tra i cinque e i sei giorni. Il Direttore
Generale dell’ASL Salerno 3, Donato Saracino, ha fatto sapere che seguirà
costantemente ogni fase dei controlli, mentre questa mattina i dirigenti della regione Campania e i veterinari dell’ASL Salerno 3 si sono incontrati presso il capoluogo partenopeo per fissare gli ultimi dettagli relativi ai controlli dei prossimi giorni.

Prodotti di Paestum e del Cilento nelle mense delle scuole capaccesi

9 Aprile 2008 Commenti chiusi


Gli studenti delle scuole capaccesi mangeranno prodotti tipici di Capaccio Paestum e del Cilento. L’annuncio viene direttamente da Eugenio Guglielmotti, Assessore alla Cultura e alla Pubblica Istruzione del Comune di Capaccio Paestum, per dare un ulteriore, significativo segnale da parte dell’Amministrazione comunale retta dal Sindaco, Pasquale Marino, in un momento delicato per i settori agroalimentari e lattiero-caseari locali, investiti di riflesso dalle negative conseguenze innescate dell’emergenza rifiuti nel Napoletano.
 "In accordo con la ‘Cilento Mense’ di Roccadaspide, ditta responsabile del servizio – spiega l’Assessore Guglielmotti – nelle mense delle scuole di Capaccio Paestum, a partire da oggi, saranno somministrati pasti utilizzando il paniere dei prodotti tipici locali, certificati con i marchi Dop e Igp. Questa iniziativa, oltre a tranquillizzare i genitori visto che i nostri prodotti sono genuini ed incontaminati, vuole essere anche una dichiarazione di fiducia nei confronti di allevatori, agricoltori e produttori del nostro territorio. Inoltre, abbiamo creato un’apposita commissione di genitori, uno per ogni istituto, ed è con loro che, almeno una volta a settimana, verifichiamo direttamente, rigorosamente e a sorpresa, come viene espletato il servizio mensa mangiando insieme ai bambini a scuola. Un’iniziativa che ci permetterà di toccare con mano la realtà, perché è fondamentale che un genitore sappia cosa mangia il proprio figlio, in che quantità viene servito il cibo e, soprattutto, le condizioni igieniche della mensa e del pasto stesso". Sulla stessa lunghezza d’onda, anche il primo cittadino, Marino: "Al fine di valorizzare le risorse di tradizione e di cultura che esprime il nostro territorio, per favorire un rapporto migliore tra utenza ed i prodotti della zona, incentivando allo stesso tempo i produttori locali a perseverare nella produzione caratteristica di tenuità, l’Amministrazione plaude ad un’iniziativa che intende favorire l’impiego di materie prime prodotte a Paestum e nel Cilento nell’adozione del menù predisposto dalla competente Asl". Questi i principali prodotti tipici che, d’ora in avanti, verranno somministrati agli studenti nelle mense scolastiche capaccesi: Olio Cilento DOP; Olio Colline Salernitane DOP; Carne Bovina di produzione locale; prodotti caseari di Paestum e della Piana del Sele quali Mozzarella di Bufala, Ricotta e Burro; Ceci di Cicerale; Fagioli di Controne e Stio; Carciofi della pianura del Sele, eventuali altri prodotti reperibili sul territorio che non alterino il menù da adottare all’utenza. L’utilizzo dei vari prodotti citati non comporterà alcun aggravio al costo sostenuto attualmente dall’Ente comunale.